...Nostra casa

Casa la Barca, Piemonte

Il nostro obiettivo è quello di diventare il più possibile autosufficienti. Per questo motivo abbiamo impiantato un grande orto e alleviamo animali da cortile quali pecore, conigli, capre, asini, galline ecc.

Nel 2002 abbiamo coronato il nostro grande sogno comprando un terreno inselvatichito di 20 ha nel quale si trovavano due rustici in pietra. La proprietà era abbandonata da ormai 30 anni e i rustici non erano più abitabili.

I vecchi muri in pietra erano in gran parte ancora intatti, tutto il resto doveva essere ricostruito. Con l’aiuto dei nostri amici abbiamo impiegato 5 anni, lavorando nei nostri periodi di ferie, per ristrutturare la casa. Rifare i tetti, installare nuovi serramenti, predisporre l’impianto sanitario ed elettrico: è stata una grande sfida, ma abbiamo imparato molto.

Nel luglio 2007, quando nostra figlia Nora aveva appena 3 mesi, ci siamo trasferiti definitivamente in Italia. A 10 anni dall’acquisto, nel luglio 2012, abbiamo inaugurato con grande gioia l’ultimo ambiente rinnovato della casa, che abbiamo chiamato “Dolce Vita”. I lavori principali sono ormai terminati. Ciò non significa che ci sentiamo appagati, il nostro sogno prosegue!

Per noi è fondamentale riuscire a produrre direttamente quanto più possibile. La carne e il latte li otteniamo dai nostri animali. Nel grande orto biologico crescono le verdure e l’insalata, sempre fresche. Il nostro prossimo progetto è quello di coltivare direttamente anche il grano...

L’energia di cui abbiamo bisogno riusciamo ad ottenerla quasi per intero autonomamente. Sul tetto di casa abbiamo installato dei collettori solari per produrre acqua calda ed energia elettrica. In inverno utilizziamo la nostra legna per riscaldare e cucinare.